E’ passato un po’ di tempo, però….eccomi qui. Finalmente pubblico le foto dell’inaugurazione della mostra “I colori delle vocali”….

L’evento è andato molto bene: una bella partecipazione tra genitori, ex scolari di tutte le età, curiosi, appassionati d’arte, amici…Le opere dei bambini sono esposte con il loro corredo di materiale didattico, esplicativo del tipo di ricerca eseguita.

Albanesi ha contrassegnato i pannelli con titoli che chiariscono il tipo di elaborazione visiva che i bambini hanno svolto….

“Alfabeti”…

 

 

“Sostituzioni”…

 

“Analogie”…

 

“Tipografie”…

 

“Inquadrature”…

e altro ancora….

 

I lavori dei bambini esposti in questa mostra partono dalla casa delle immagini, ne cercano lo spessore ludico, poetico, autonomo, involontariamente estetico…insieme figurativo, astratto e informale, ma contemporaneamente accolgono al banchetto di nozze la suggestione delle parole nella forma della scrittura, la quale possiede…profonde significanze interiori, slanci lirici, declinazioni in poetiche ardite e nello stesso tempo si compiace della sua “forma”, come un moderno pittogramma, ideogramma, geroglifico…

(Gabriele Albanesi)